Slide
Slide
Slide
Slide

Cosa vi aspettate da un campo da golf ?

Fairway sempre verdi in qualsiasi stagione, grandi green perfetti e veloci, bellissimi laghetti artificiali a fare da ostacolo ?

E anche spogliatoi comodi  e funzionali, una club house accogliente con un ottimo ristorantino dove si mangia bene e si spende poco, e magari una bella piscina ?

E’ questo che vi aspettate ? Si ?

E allora il Varvarusa non fa per voi.

Il Varvarusa è un’altra cosa.

Al Varvarusa i fairway cambiano al variare delle stagioni : lussureggianti in primavera, più duri ed pò ingialliti d’estate, morbidi d’autunno e un pò pesanti in inverno. Nessuna concimazione, all’irrigazione ci pensa madre natura.

Al Varvarusa i greens sono piccoli e difficili da prendere, ed ancora più difficili da interpretare a causa delle naturali imperfezioni che li caratterizzano. Nessun putt, anche quelli da corta distanza, può essere dato per imbucato.

Al Varvarusa lunghi, bassi ed antichi muretti in pietra a secco fiancheggiano ed attraversano il percorso, rappresentando ostacoli dalle mille insidie. Bisogna saper dosare bene la lunghezza dei colpi, per evitare che la palla vi finisca nelle immediate vicinanze e quindi perdiate colpi.

Al Varvarusa si arriva già pronti per giocare, un cambio di scarpe e via. Dopo la partita, una bella birra in compagnia al bar (ad un paio di chilometri)  e poi a casa per mettersi in ordine.

Al Varvarusa tutto è rigorosamente naturale, come sui links scozzesi di qualche secolo fa.

Questo è il Varvarusa, golf essenziale allo stato puro,  immerso nella quiete di una valle incontaminata circondata da boschi mozzafiato.

E allora, siete pronti per il Varvarusa ?

Varvarusa, absolutely golf

Come giocare

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

 

credits: www.centurionstudio.it